Regolamento

1. L’idea del Premio nasce dallo sguardo unico sui personaggi nel cinema di Carlo Mazzacurati. Il Premio riconosce dunque il miglior personaggio – non necessariamente protagonista – a giudizio insindacabile delle giurie designate;
 
2. I film oggetto di valutazione sono le produzioni (o co-produzioni) italiane di finzione presentate al pubblico delle sale cinematografiche italiane dall’1 gennaio al 31 dicembre dell’anno precedente all’edizione del Premio;
 
3. L’elenco e la classificazione dei film in considerazione per il Premio è tratto dal Database Opere pubblicato dalla Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura (https://cinema.cultura.gov.it/database-opere/);
 
4. La Giuria Preliminare, designata ogni anno dal comitato organizzatore, è composta da non meno di 5 componenti (selezionati fra professionisti del cinema, esercenti, programmatori, docenti, critici e operatori culturali) invitati dall’organizzazione a selezionare una prima shortlist di non meno di 8 opere che rispondono all’oggetto del Premio;
 
5. La prima shortlist è sottoposta alla Giuria Ufficiale del Premio che ogni anno si compone di non meno di 3 componenti chiamati (dal comitato organizzatore) a valutare le opere selezionate e decretare la selezione ufficiale di non meno di 3 opere finaliste;
 
6. I componenti delle giurie non dovranno essere coinvolti a nessun titolo (produttori, distributori, agenti, sceneggiatori etc.) rispetto alle opere considerate per il Premio (rif. articoli 2 e 3) a meno che non siano state a priori escluse dalla selezione;
 
7. Il Premio si terrà tra le location di Vicenza (Cinema Odeon) e(o) Padova (Cinema MultiAstra) in una o due giornate di proiezioni pubbliche per le 3 opere finaliste, al termine delle quali sarà annunciato il film vincitore del Premio Carlo Mazzacurati così come decretato da una riunione della Giuria Ufficiale con formulazione di una motivazione scritta;
 
8. Il Premio consiste in una speciale serigrafia in edizione limitata dell’illustrazione originale ad opera di Lorenzo Mattotti già parte dell’artwork del film «A cavallo della tigre»;
 
9. Unitamente al Premio Carlo Mazzacurati al Miglior Personaggio, sarà anche decretata anche una Menzione Speciale al “film nascosto”, ovvero un film uscito in sala con poche copie ma reputato meritevole di essere visto da un pubblico più ampio. La designazione del film oggetto della menzione sarà ad insindacabile giudizio della Giuria Preliminare.

Comitato organizzatore
Prima Edizione

Scuola di Cinema Carlo Mazzacurati
Marina Zangirolami
Emilia Mazzacurati
CINEMA ODEON, VIcenza
Enrico Ladisa
Giovanni Diamanti
Anna Nardello
Sara Celin
promotori
patrocinio
sponsor tecnici
partner istituzionali
contributo
digital partner